Il Museo della Plastica – Progettato per essere riciclato

La plastica offre notevoli vantaggi alla società; tuttavia, le sfide legate alla gestione del fine vita fanno sì che tali benefici siano spesso dimenticati nella percezione del settore da parte del pubblico.

Mostrare il valore della plastica attraverso una comunicazione sfidante

Per affrontare tale questione, EsPlásticos (la piattaforma spagnola della filiera della plastica) ha collaborato con oltre 35 aziende e con l’agenzia di comunicazione Shackleton per realizzare il Museo della plastica – Progettato per essere riciclato. Una prima mondiale, il museo è stato progettato per mostrare, attraverso un’azione di comunicazione sfidante, il valore della plastica per la società, il suo potenziale di circolarità e che, se gestiti correttamente, questi materiali possono aiutarci a superare molte prove.

Il Museo della plastica è stato inaugurato a Madrid l’8 maggio 2021 e chiuso il 17 maggio 2021, in occasione della Giornata internazionale del riciclo. È stato quindi smantellato e riciclato in una collezione di prodotti che riportano l’etichetta “I Used to be a Museum”.

Il Museo della Plastica ha mostrato in particolare tre elementi:

  • • Il potere di trasformazione della plastica
  • • Il valore della plastica per la società in alcuni settori chiave
  • • Il potenziale di circolarità delle materie plastiche quando tutti gli attori sociali lavorano insieme per la gestione del fine vita, e per migliorare le soluzioni già esistenti e la circolarità.

Il museo è stato percepito molto positivamente sia dal pubblico sia dai media. Oltre di 4.000 persone hanno visitato il museo durante i nove giorni di apertura, la campagna media ha raggiunto circa 25 milioni di persone.

Demolire i miti sulla plastica

Il Museo della Plastica ha contribuito a trasmettere il concetto che la plastica è un bene per la società e può contribuire al suo sviluppo sostenibile, purchè venga gestita correttamente una volta utilizzata. Quando il valore della plastica viene mostrato e spiegato con esempi tangibili legati alla vita quotidiana, la gente ne riconosce il valore e comprende che la vera sfida è la gestione dei rifiuti di plastica e che il loro contributo in qualità di cittadini è fondamentale per superare tale situazione.

Commentando il progetto, Alicia Martín, General Manager di Plastics Europe nella regione Iberica e portavoce di EsPlásticos, ha dichiarato:

“L’industria della plastica è uno dei più grandi settori in Spagna. Rappresentiamo il 21% dell’industria manifatturiera nel nostro paese e il 2,7% del PIL spagnolo. Tuttavia, non sottolineiamo mai abbastanza tutto ciò che il settore fa per contribuire a un mondo più sostenibile. Ci auguriamo che questo museo sia l’inizio di un nuovo modo di dialogare con i cittadini per aiutarli a demolire miti e pregiudizi e sensibilizzarli sull’importanza del riciclo e del riutilizzo.”

Alicia Martín, General Manager di Plastics Europe nella regione Iberica e portavoce di EsPlásticos