Gestes Propres: campagna nazionale contro l’inquinamento causato dai DPI abbandonati durante la pandemia da Covid-19

La pandemia da Covid-19 ha dato origine a una nuova fonte di inquinamento a livello mondiale: maschere protettive e guanti chirurgici abbandonati su marciapiedi, strade e in natura, costituiscono una  vera minaccia per l’ambiente e per la salute pubblica. I DPI abbandonati sono motivo di preoccupazione in particolare per l’inquinamento marino: l’80% dei rifiuti proviene dalla terraferma.

Accrescere la consapevolezza

Per affrontare la questione, nel giugno 2020 Gestes Propres ha lanciato una campagna a livello nazionale atta a sensibilizzare i cittadini per uno smaltimento responsabile di mascherine e guanti monouso. La campagna è stata sostenuta da Plastics Europe, divenuta, nel gennaio 2020, componente di Gestes Propres.

La campagna di sensibilizzazione è stata diffusa tramite 23.000 manifesti pubblicitari su tutto il territorio francese, nelle stazioni ferroviarie, in metropolitana, sugli autobus e per le strade, e tramite i social media. Una seconda fase della campagna pubblicitaria è stata lanciata nel novembre 2020 dal ministro dell’Ecologia, Barbara Pompili.

Ampia visibilità

Mentre l’impatto sociale della campagna è difficile da misurare, si stima che i manifesti siano stati visti 1,2 miliardi di volte. I post sui social media attraverso Twitter, Instagram e Facebook sono stati visualizzati più di 3,5 milioni di volte e con oltre 15 mila interazioni. Il risultato è stato una migliore consapevolezza del pubblico sulla questione e una grande visibilità della campagna Gestes Propres.

Commentando l’iniziativa, il ministro dell’Ecologia, Barbara Pompili, ha detto: “Le maschere monouso non hanno posto in strada o in natura! Ogni settimana, in Francia ne usiamo 50 milioni. Siamo responsabili e buttiamole nella spazzatura”.

Jean-François Molle, presidente di Gestes Propres, ha aggiunto: “Obiettivo della campagna è abbattere il muro dell’indifferenza nel buttare le mascherine”.

Per saperne di più

Documento in francese